Impedenziometria

 

bia-acc-fotoOggi è possibile capire in pochissimi passi e con delle semplici strategie diagnostiche se è presente o meno l’infiammazione cronica  e quale tipo di disturbo metabolico sta producendo aumento di massa grassa.

Solo in questo modo è possibile costruire la migliore strategia alimentare per farti ritrovare il peso forma.

Per comprendere meglio tutto ciò  è necessario che ti illustri alcuni concetti.

Noi siamo composti  dalla massa grassa e dalla massa magra.

La massa magra è rappresentata dalla pelle, dai muscoli, dalle ossa e da tutti gli organi interni (organi digestivi, cuore, polmone ecc…).

Invece la massa grassa corrisponde alle cellule adipose che costituiscono il cosidetto tessuto adiposo.
impe

Quindi è importante ricordare che il nostro peso non dipende solo dal grasso ma anche dalla quantità di ossa, pelle e muscoli.

Più aumenta l’infiammazione cronica più diminuisce la massa magra e aumenta la massa grassa.

La metodica BIA – ACC permette l’indagine non invasiva e rapida di tutte le componenti della massa corporea e dei processi indicatori di infiammazione cronica in atto, mediante la misura della bioimpedenziometria intra ed extracellulare.

Il dispositivo è in grado di acquisire i parametri con un test della durata di sei secondi circa mediante l’applicazione di quattro elettrodi sugli arti.

La misurazione permette di ottenere i seguenti dati relativi alla composizione corporea:

  • analisi della massa grassa sottocutanea e viscerale
  • analisi della massa magra
  • matrice extracellulare
  • acqua intra ed extracellulare
  • componente minerale di pelle, muscoli e organi interni
  • componente minerale ossea
  • quantità di sostanze di rifiuto presenti dei  fluidi interstiziali
  • densitometria
  • rischio cardiovascolare
  • distribuzione del metabolismo basale suddiviso per organi
  • fase metabolica di risposta allo stress